Sito dedicato alla storia contemporanea dell'Islanda e alla base militare di Keflavik durante la Guerra Fredda. Il lavoro prettamente storiografico si ferma all'anno 2003. Per ora la traduzione in inglese è davvero all'inizio, giusto una traduzione online automatica. Non ho tempo per qualcosa in più, ne i mezzi per pagare un professionista (in cartaceo sono 250 pagine). Ogni aiuto volontario è più che ben accetto.

Hallo, this site is a tribute to the contemporary history of Iceland, mainly focused on the Second World War, the NATO membership and the Keflavik base, the role during the Cold War. The site originally was only in italian, as all the documentation comes from my university dissertation in icelandic history at La Sapienza University of Rome. The translation is at the very first step: it is just an automatic online translation and many parts just sound crazy! Unfortunately at the moment i have no time for a home made translation, nor the meanings to pay a pro (it is a 250 pages paper). I'll try to do my best to keep the project on. Any volunteer help is more than welcome.

 

Icelandic E-Journal of Nordic and Mediterranean Studies
Uno straordinario viaggio nelle saghe islandesi e nella storia della colonizzazione dell'isola
Una piccola e comoda guesthouse ottima per passare qualche giorno a Reykjavik e affittare una macchina per muoversi in tranquillità
Le antiche saghe islandesi pubblicate dalla casa editrice milanese Iperborea

 

  

Storia contemporanea islandese... e anche qualcos'altro

Ert þú Íslendingur á leið til Rómar? Sendu mér línu (á
ensku) til að fá upplýsingar um hvað er skemmtilegt að gera í
Róm og hvað er best að forðast

Per comunicazioni la mia mail è su edoardo . cicchinelli @ email . it

I testi della colonna di sinistra sono stati raccolti in un unico pdf scaricabile qui. Il contenuto è concesso su licenza Creative Commons.

 

E' uscito Il concerto dei pesci (titolo originale: Brekkukotsannàl), di Halldor Laxness, edito da Iperborea. Leggi la recensione.
 

grazie a me stesso per la gentile concessione